logo
Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque.
+387648592568
info@elatedthemes.com
Eighth Avenue 487, New York
Search
 

Blog

Alici in carpione

 

Condimento agrodolce a base di olio, aceto e cipolla, il carpione rappresenta un antico metodo di conservazione, particolarmente usato per mantenere più a lungo il pesce fritto e consumarlo, così, in un secondo momento.

In passato era molto diffuso, a Napoli, per recuperare gli avanzi di capitone e di baccalà, portate tipiche del cenone della Vigilia di Natale. Immerso in questa mistura, che all’occorrenza poteva essere arricchita anche con mandorle e uvetta, il pesce poteva essere conservato tranquillamente in barattolini e mangiato nei giorni successivi.

La nostra chef, Gabriella Barbati, propone una rivisitazione in chiave contemporanea di questa antica marinatura, servendola in abbinamento alle intramontabili alici fritte. Una julienne di cipolla rossa, marinata a crudo con aceto e zucchero, acquista un tocco di dolcezza e di brillantezza in più grazie all’aggiunta di purea di fragola. Completa il piatto un pizzico di mandorle e uvetta e qualche fogliolina di menta, che dona una nota di freschezza al tutto.

 

2 Comments

  • amber peters

    These cases are perfectly simple and easy to distinguish. In a free hour, when our power of choice is untrammelled and when nothing prevents our being able to do what we like best. They cannot foresee the pain and trouble that are bound to ensue and equal blame belongs

    aprile 22, 2016 at 10:33 am
    • amelia williams

      Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip.

      aprile 22, 2016 at 10:37 am

Leave a Comment