logo
Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque.
+387648592568
info@elatedthemes.com
Eighth Avenue 487, New York
Search
 

Vocabolario Culinario

Mantesino

‘O mantesino

è quel tipico grembiule che le massaie indossavano per evitare di sporcarsi i vestiti da eventuali schizzi mentre cucinavano. Ed e' proprio questa la derivazione etimologica. Infatti nel latino troviamo "ante sinum" (davanti al seno)....

Tiella

‘A tiella

in italiano "padella", la parola "tiella" deriva dal latino "tegella" diminutivo di "tegŭla" e si tratta di una forma antica e regionale (centro-meridionale) per "teglia". Protagonista in un noto detto napoletano: "A tiella, si nun te coce, te tegne", "con la padella o ti scotti...

Cerasiello

‘O cerasiello

in italiano "peperoncino", la prima etimologia viene dal latino "cĕrăsum". Con i francesi divenne "cerisé" e durante la dominazione francese dei d'Angiò nel regno di Napoli, si trasformo in "cerasa" (cioè ciliegia). Da quest'ultima, per somiglianza di colore e forma (quando è tondo), deriva 'o...

Cuzzetiello

‘O cuzzetiell

Parte terminale di un filoncino di pane, croccante al palato. La parola nasce dal napoletano “cuozzo” che in italiano significa cantuccio di pane (cioè angolo). Il napoletano prende spunto dalla parola italiana “cozzare” etimologicamente deriva dal latino “cutio” che significa “urtare”. La sua spartizione è...

Genovese

‘A Genovese

La genovese napoletana, è un piatto tipico della tradizione che non manca di deliziare il palato dei partenopei soprattutto la domenica a pranzo. La genovese napoletana è un ragù composto essenzialmente da cipolle stufate con l’aggiunta di bocconcini di carne che, grazie alla lenta e...

Cuppino

‘O cuppino

In italiano "mestolo", utensile culinario per "rimestare" le vivande nelle casseruole. Presente nelle cucine di tutti gli italiani e fedele compagno di tutte le nonne e le mamme ai fornelli la domenica a pranzo. La parola napoletana "cuppino" è una forma diminutiva derivante dal latino...

Frambuasso

‘O frambuasso

In italiano “lampone”, la parola napoletana deriva dal francese “framboise”, frutto preferito di Gioacchino Murat, Re di Napoli all’inizio del XIX. Il suo nome napoletano prima che prevalesse l’influenza della lingua francese era “fravula carmusina”, cioè una fragola di colore “cremisino” (rossiccio)....

Cucuzziello

‘O cucuzziell

In italiano “zucchina”, in napoletano la voce è “cucuzziello” diminutivo e maschilizzato del tardo latino “cucutia” che significa “zucca”. La voce cucuzziello nell’usanze popolari viene utilizzato anche per indicare una persona sciocca e tonta dal momento che l’ortaggio di suo è poco sapido....